Italiano  English  Deutsch  Francais 

La Centrale idroelettrica


Visita centrale a ripompaggio di Edolo
La visita è gratuita su prenotazione telefonando allo 0364-622179


Edolo primeggia per i suoi estesi bacini idroelettrici semiartificiali della val d'Avio:
Laghetto d'Avio (1.869 m.s.l.m.)
Lago d'Avio (1.900 m.s.l.m.), il maggiore con un'estensione di 440.000 mq, lungo circa 1 chilometro, profondo 80 m
Lago Benedetto (1.929 m.s.l.m.),
Lago Venerocolo (2.535 m.s.l.m.),
Lago Pantano (2.378 m.s.l.m).
E' possibile visitarli tutti con bellissime escursioni.
La possibilità di approfondire il tema dell'energia idroelettrica viene offerto dalla Visita alla centrale di Edolo* e al Museo dell'Energia Idroelettrica di Cedegolo**

Visita alla Centrale a ripompaggio di Edolo
(gratuita su prenotazione)
visita il sito per prenotare la visita

Attraverso il tunnel che conduce nel cuore del Monte Colmo si può visitare una delle più importanti Centrali più importanti d'Europa, capace di erogare 1.000 Mwatt di potenza mediate l'afflusso di acqua proveniente dal bacino in quota della Val d'Avio.
L'energia annua prodotta dalla Centrale di Edolo è pari al fabbisogno di 350.000 famiglie
Iniziata a costruire nel 1977 e terminata nel 1984
L’impianto è reversibile, col ripompaggio e si basa sui bacini imbriferi dell'Avio e dell'Aviolo.
Dal lago d'Avio, 21 milioni di metri cubi, e terminale di una catena di grandi bacini artificiali dislocati più in alto, parte una galleria scavata nella roccia lunga più di otto chilometri che, dopo aver raccolto il contributo d'acqua fornito dal lago d'Aviolo, si biforca per servire il sistema di condotte forzate che alimentano la centrale in caverna con un dislivello di oltre 1.200 metri per servire 4 gruppi di produzione. Lo scarico dell'acqua percorre poi un chilometro circa in sotterranea finendo nella vasca di accumulo con oltre 1,3 milioni di metri cubi che, in notturna, ripompa nel bacino in quota l'acqua passata di giorno nelle turbine. Ma tutto ciò è percepibile solo visitando le viscere.

Alcuni  dati tecnici
La centrale è dotata di gruppi reversibili che nelle ore di basso carico possono trasferire al lago d'Avio una parte delle acque turbinate nelle ore di punta e trattenute nella vasca di accumulo.
Il serbatoio del Lago d'Avio (che sottende un bascino diretto di 24,90 kmq ed allacciato di 24,60 kmq (totale 49,50 kmq) per una capacità totale di 21 milioni di mc di cui 177 milioni utilizzabili.
La galleria di derivazione in pressione ha sezione circolare di diametro 5,40 m ed è lunga 8.125,69 m.
La condotta forzata nel primo trato consiste in una tubazione di 499 metri. Successivamente la condotta si dirama con diametro di circa 3 metri per 668 m all'aperto e 1005 m in due distinte gallerie.
La centrale di Edolo, in caverna è accessibile dall'esterno per mezzo di una galleria di 700 metri E si può visitare.

La galleria di scarico ed aspirazione dell'acqua ha sezione 5,50 m per 675 m di lunghezza in galleria e 388 metri interrata all'aperto, sotto la linea della ferrovia e della statale 42.
La vasca di accumulo in sponda orografica sinistra di forma ellittica con diametri di 600 metri e 270 metri. La capacità è di 1.279.500 mc.
La tutela del paesaggio e dell'ambiente naturale dell'Alta Valle Camonica è stata tenuta in particolare considerazione. La maggior parte delle opere sono in sotterraneo. La vasca è ubicata in zona abbastanza lontana dal centro dell'abitato.
Le uniche opere visibili da alcuni punti della valle, ma solo in minima parte, sono il breve tronco esterno della condotta forzata ed alcuni tratti della relativa strada di servizio.
Lago Benedetto, Lago d'Avio, laghetto d'Avio, Lago del Pantano e dopo lago d'Aviolo.

Laghi
Il territorio di Edolo ospita 9 dei 160 laghi principalmente di origine glaciale alpini camuni.

Edolo primeggia per i suoi estesi bacini idroelettrici semiartificiali della val d'Avio:
Laghetto d'Avio (1.869 m.s.l.m.)
Lago d'Avio (1.900 m.s.l.m.), il maggiore con un'estensione di 440.000 mq, lungo circa 1 chilometro, profondo 80 m
Lago Benedetto (1.929 m.s.l.m.),
Lago Venerocolo (2.535 m.s.l.m.),
Lago Pantano (2.378 m.s.l.m).

Sopra il Pantano d'Avio troviamo:
Laghetto dell'Adamello

Nella vicina Val dei frati troviamo:

Laghetto dei frati
Laghetto dei frati inferiore

Infine, unico lago fuori dalla val d'Avio il:
Lago d'Aviolo* (1.920 m.s.l.m), circondato da torbiere con la presenza dell'Osservatorio faunistico e rifugio.


I Frutti dell'Alta Valle Camonica

L'Azienda agricola di famiglia produce: mele, mirtilli, lamponi, ribes, more, marmellate
...continua

La colazione km zero

La colazione con i sapori di Valle Camonica
...continua

Convenzioni per gli ospiti

Le convenzioni per mangiare e fare shopping: sconti e agevolazioni per tutte le esigenze
...continua